Avvisare di contenuto non adeguato

8 mercati gastronomici nel mondo che non puoi perderti

{
}

 TAGS:undefinedI mercati gastronomici sono una nuova versione dei mercati tradizionali di tutti i tempi, luoghi in cui la cultura e divertimento si fondono per offrire ai visitatori un'esperienza gastronomica completa. Oggi condividiamo con voi alcuni alcuni tra i mercati più famosi al mondo.

  1. Damnoen Saduak (Thailandia): la città chiamata anche "Venezia d'Oriente" può godere di una varietà di negozi sotto forma di attraverso i canali della regione. I commercianti offrono i loro prodotti attraverso grida e gesti la loro merce ai potenziali clienti, e si avvicinano ad essi con le canne.
  2. Borough Market (Londra): Uno dei più antichi mercati in Inghilterra, dove si può incontrare tutta la storia culinaria per mano di chef e produttori. Hanno una varietà di prodotti locali ed esotici e ristoranti di cucina Balti, una fusione tra cucina britannica e indiana.
  3. Tsukiji (Tokyo): stiamo parlando del mercato del pesce più grande del mondo. In esso sono presenti più di 2.000 tonnellate al giorno di prodotti del mare di vario genere ed è famoso per le sue aste di tonno. E 'anche considerato una delle principali attrazioni turistiche di Tokio.
  4. Union Square (New York): E 'stato creato per promuovere le attività delle piccole aziende agricole, una sorta di mercato all'aperto dei produttori alimentari direttamente ai newyorkesi. È possibile partecipare a delle degustazioni e lezioni di cucina da chef di fama mondiale.
  5. Mercato Centrale (Firenze): Al suo interno si può conoscere l'essenza della cucina toscana. Uno dei suoi prodotti più importanti è la famosa ribollita, poi ci sono vino, parmigiano e aceto balsamico di Modena.
  6. La Vega Central (Santiago, Cile): Pieno di frutta, verdura, carne e pesce fresco, offre la visione autentica della città, fatta di piatti tradizionali come panini, humitas o casseruole.
  7. La Boqueria (Barcelona): Il mercato di San Jose, anche conosciuto come La Boqueria, risale al XIII secolo. Il termine Boqueria è assegnato a un tavolo di taglio di carne. Attualmente, migliaia di turisti vanno ogni giorno al mercato per provare i piatti tipici della cucina spagnola.
  8. Bloemenmark (Amsterdam): Uno dei più famosi e originali mercati è il mercato dei fiori di Amsterdam. Fondato nel 1862, al suo interno si dispongono varie chiatte lungo il canale Singel dove si vendono fiori di tutti i tipi che formano una coltre di sapori e colori con i tulipani come protagonisti.

 TAGS:Casillero del Diablo Cabernet Sauvignon 2013Casillero del Diablo Cabernet Sauvignon 2013

Casillero del Diablo Cabernet Sauvignon 2013: un vino rosso con DO Rapel Valley il cui mosto contiene cabernet sauvignon de 2013 e con una gradazione alcolica di 14º.

 

 

 TAGS:Dom Perignon Vintage 1999Dom Perignon Vintage 1999

Dom Perignon Vintage 1999: un vino spumante con DO Champagne il cui mosto contiene pinot noir e chardonnay de 1999 e con una gradazione alcolica di 12.5º.

 

 

{
}

Lascia il tuo commento 8 mercati gastronomici nel mondo che non puoi perderti

Identificati su OboLog, o crea il tuo blog gratis se ancora non sei registrato."

User avatar Your name