Avvisare di contenuto non adeguato

Capire il vino spagnolo

{
}

 TAGS:undefined

Specie d'indovinello con informazioni utili, l'etichetta di un vino non è sempre facile da capire. Questo è già vero per i vini italiani, quindi per vini di altri paesi, ciò è ancor più vero. Oggi, vi parliamo dei vini spagnoli e delle loro specificità.

Ecco alcune informazioni utili prima di scegliere e comprare un vino spagnolo, soprattutto se l'acquisto è online.

La denominazione d'origine

Esistono 69 denominazioni d'origine in Spagna. Le più note sono: Rioja, Ribera del Duero e Cava. Tuttavia, esistono altre DO più piccole, ricche di vini molto interessanti. Esistono anche i " Vinos de Pagos" che sono dei vini che provengono da una parcella concreta o da un territorio alle caratteristiche particolari.

L'invecchiamento dei vini rossi

È una caratteristica dei vini rossi spagnoli: l'invecchiamento in barile è di grande importanza e permette di distinguere i vini.

Joven: un "un vino joven" è un vino giovane che rimane pocco tempo in barile o niente. È un vino che si deve consumare bastante presto, durante l'anno della sua fabbricazione. È ideale per un aperitivo.

Roble: un "vino roble". Il termine è usato per la DO Ribera del Duero. È un vino tra il "joven" ed il "crianza". Rimane qualche mese in barile ed alcuni mesi in bottiglia prima della sua commercializzazione. Il vino roble offre al consumatore sia il fruttato dei vini giovani che l'intensità aromatica del barile. Sono anche dei vini da consumare entro breve tempo. Facili da bere, sono perfetti con dei piatti simplici, pasta o insalate.

Crianza: un "vino crianza" corrisponde a un vino invecchiato durante almeno 24 mesi. Quindi almeno 6-12 mesi in botti di rovere ed il resto in bottiglia prima di essere immessi in commercio. Leggermente più potente di quello precedente, è meglio berlo con carne, risotti oppure formaggi.

Reserva: un "vino reserva" è un vino invecchiato al minimo 36 mesi. Cioè, almeno 12 mesi in botti di rovere ed il resto in bottiglia prima della sua commercializzazione. Questi vini possono conservarsi qualche anno senza problema se la temperatura di conservazione è corretta. Abbinato con una costata d'agnello un vino reserva sarà fantastico.

Gran reserva: un "vino gran reserva" è un vino invecchiato al minimo 60 mesi. Quindi rimanerà almeno 18 mesi in barile e 42 mesi in bottiglia prima della sua commercializzazione. Meglio aspettare prima di bere questi vini da selezione ("vins de garde"): gli aromi apportati dal barile si integrano al vino. Si abbina perfettamente con carne e selvaggina.

Nostra selezione di vini rossi spagnoli:

 TAGS:Marqués de Riscal Reserva 2012Marqués de Riscal Reserva 2012

Marqués de Riscal Reserva 2012

 

 

 TAGS:Viña Ardanza Reserva 2007Viña Ardanza Reserva 2007

Viña Ardanza Reserva 2007

{
}

Album di immagini di Capire il vino spagnolo's

2 about 2

Guarda le immagini di Capire il vino spagnolo

Lascia il tuo commento Capire il vino spagnolo

Identificati su OboLog, o crea il tuo blog gratis se ancora non sei registrato."

User avatar Your name