Avvisare di contenuto non adeguato

Il vino che non da mal di testa

{
}

 TAGS:undefinedAnche se non è un sintomo comune, alcune persone, dopo aver bevuto vino, soffrono di mal di testa. Ciò è dovuto a problemi allergici causati dall'istamina della fermentazione dell'uva, che si trova sempre più spesso in molti vini.

Ma ora tutti possono bere vino perché  ne è stato elaborato uno senza questa molecola, l'istamina. Questo vino è stato prodotto grazie allo studio del Politecnico di Madrid (UPM) e dell'Università di Valencia, e ha avuto un grande impatto perché è stato pubblicato sull'International Journal of Food Microbiology.

Per ottenere quest'obiettivo si suppone che batteri indigeni selezionati annulino naturalmente coloro che producono l'istamina, che è ciò che può provocare allergie. Pertanto, nella fermentazione questo composto non viene generato.

A quanto pare è dunque l'istamina a provocare molte reazioni allergiche, come ad esempi cali della pressione sanguigna, arrossamento della pelle e quel mal di testa che è spesso fastidioso e non permette a molte persone dicono di bere vino. In realtà questo nuovo vino è una buona scoperta, poiché l'istamina è sempre più utilizzata nella produzione di vini e forse non sarebbe necessaria, come dimostrato da questo studio.

I responsabili dello studio spiegano che la riduzione dei livelli di istamina è benefica per la sicurezza alimentare del vino.

A proposito dello studio

Per elaborare questo vino, il cui processo di creazione partì nel 2010, sono stati utilizzati due depositi con caratteristiche identiche. Mentre in uno si svolgeva una fermentazione malolattica senza batteri lattici che producono istamina, nel secondo serbatoio si elaborava il processo classico. Piano piano si è proceduto a realizzare un processo biologico di spostamento naturale dei batteri che producono ammine biogeniche.

 TAGS:Poderi Luigi Einaudi Langhe Nebbiolo 2015Poderi Luigi Einaudi Langhe Nebbiolo 2015

Poderi Luigi Einaudi Langhe Nebbiolo 2015

 

 

 TAGS:Bruno Rocca Dolcetto D'Alba Vigna Trifolè 2016Bruno Rocca Dolcetto D'Alba Vigna Trifolè 2016

Bruno Rocca Dolcetto D'Alba Vigna Trifolè 2016

{
}

Lascia il tuo commento Il vino che non da mal di testa

Identificati su OboLog, o crea il tuo blog gratis se ancora non sei registrato."

User avatar Your name