Avvisare di contenuto non adeguato

Il vino rosato, anche d'inverno

{
}

 - Il vino rosato non è esclusivo dell'estate. La sua freschezza e il suo aroma fanno sì che si sposi bene con pesce o frutti di mare, ma si può consumare anche in inverno. Si desmifitica dunque una di quelle leggende del mondo del vino, come quella secondo la quale il vino rosso si può bere solo quando fa freddo. 

Di inverno molti rosati sostituiscono dei bianchi, nonostante sia risaputo che un rosato è un rosso poco macerato che ha come colori finali delle tonalità che vanno dal rosso bordeaux al rosa.

Per una scelta personale possiamo rifarci a una infinita varietà di rosati: esistono rosati dai sapori più stagionati ed altri con molto più corpo anche rispetto a dei vini rossi. Il segreto risiede nelle varietà di uva, come per esempio il Cabernet Sauvignon o Malbec, che sono caratterizzate da una concetrazione maggiore di aromi.

Alcuni tra i rosati più forti e saporiti, che non hanno nulla da invidiare a dei rossi, sono i Montsant, con uve Merlot e Garnacha Bianca, e con tonalità viola. I sapori ricordano i frutti del bosco oltre ai frutti esotici e gli agrumi che conferiscono questo tocco dolciastro che li differenzia dei rossi più classici. 

In Italia vi sono vari vini rosati di qualità, elaborati con uve particolari e che hanno un colore simile a quello delle fragole o dei lamponi, con aromi potenti di frutta matura. Da adesso potremo degustare dei buoni rosati non solo con pasta o pesce, ma anche con altri tipi di piatti che comprendono carni più raffinate. 

Ecco qui due vini rosati perfetti per l'inverno:

 TAGS:Firriato Branciforti Rosato Sicilia Igt 2012Firriato Branciforti Rosato Sicilia Igt 2012

Firriato Branciforti Rosato Sicilia Igt 2012

 

 

 TAGS:Sella & Mosca Alghero Oleandro 2011Sella & Mosca Alghero Oleandro 2011

Sella & Mosca Alghero Oleandro 2011

{
}

Lascia il tuo commento Il vino rosato, anche d'inverno

Identificati su OboLog, o crea il tuo blog gratis se ancora non sei registrato."

User avatar Your name